Eventi

La classica randonnée del 25 aprile da questa stagione cambia nome e si chiamerà DueRuoteRando, ma non cambia l'impegno che la nostra società mette in questa manifestazione: un percorso che si snoda tra il Bellunese, la Pedemontana Trevigiana, la Valcellina e la Pedemontana Friulana con tre distanze disponibili 300, 150 e 80 km; l'accoglienza prima e dopo la gara nella collaudata location dello scorso anno e tutti i servizi che ci hanno sempre contraddistinto nell'organizzazione della randonnée, in più di 10 anni di esperienza.

La randonnée è valida come prova di qualificazione per la Parigi/Brest/Parigi e rientra nel circuito Girorando nel Nordest.

Il percorso parte da Ponte nelle Alpi e si dirige verso Belluno, puntando a sud fino a Pedavena lungo la parte bassa della Pedemontana Bellunese. Da qui si risale fino a Feltre e poi, imboccata la strada regionale Feltrina, si segue il corso del Piave fino a Vidor dove si svolta a sinistra verso Pieve di Soligo. A questo punto si risale la Valsana fino a Tovena dove parte la prima asperità del percorso: il passo San Boldo. Scollinato si rientra in provincia di Belluno e lungo la Sinistra Piave si risale fino a Ponte nelle Alpi, completando così i primi 150 km del percorso. La seconda parte inizia lungo la valle del Piave, fino a Longarone, e da qui si sale nuovamente fino alla Diga del Vajont e poi al Passo Sant'Osvaldo. Lungo la Valcellina si scende in direzione di Montereale e lungo la pianura friulana fino a Vivaro, punto più orientale del percorso. Si entra quindi negli ultimi 80 chilometri del percorso dirigendosi verso Vittorio Veneto, qui inizia l'ultima ascesa: il Fadalto. Terminata la salita mancano gli ultimi chilometri che costeggiano il lago di Santa Croce, fino all'arrivo a Ponte nelle Alpi.

Il medio di 150 km percorre la prima parte del percorso, mentre il corto di 80 km si snoda prevalentemente lungo la Valbelluna.

Le iscrizioni on-line saranno attive dal 20 marzo.

Gara cicloamatoriale riservata ai tesserati ACSI Ciclismo, FCI ed EPS in possesso di una tessera valida per la pratica del ciclismo, valida come Trofeo "Piero Zilli" organizzata in collaborazione con il gruppo ANA di Ponte nelle Alpi/Soverzene. Il percorso parte dall'abitato di Lastreghe (frazione del comune di Ponte nelle Alpi) e salendo lungo la Vena d'Oro, dopo circa 10km termina alle pendici del Nevegal, in località Pus. Anche per la stagione 2019 la manifestazione è valida come prova del Giro della Provincia "SuperW" organizzato dal comitato provinciale ACSI Ciclismo di Belluno.